Festa del papà, identikit del nuovo papà italiano

di Emma Commenta

Tanti auguri a tutti i papà! Si celebra oggi, 19 marzo, la festa del papà fra poesie, dolcetti e regalini… ma come è cambiata realmente la figura del papà italiano nel corso degli ultimi anni?

festa del papà, poesie

L’evoluzione è stata notevole: “nel corso degli ultimi decenni cambiata negli ultimi decenni, si tratta soprattutto di una modificazione dovuta allo sforzo che richiede ricoprire tale ruolo” come conferma Paola Vinciguerra, psicoterapeuta e Presidente dell’Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico Eurodap. 

Ma se i papà diventano più presenti con i figli, il pericolo dello stress è dietro l’angolo visto che potrebbe nuocere ai bambini stessi e al loro sviluppo.

Se qualche decennio fa i padri potevano apparire come figure più dure in grado di essere più severi, meno comunicativi e partecipativi per preparare al meglio i figli alla vita che li attendeva, adesso le cose sono decisamente cambiate. Il papà italiano di adesso è più protettivo, tende a sacrificarsi nei confronti dei bambini, a garantire alla famiglia non solo la propria presenza, ma anche il benessere, con il risultato di essere troppo stressati e stanchi.

Stress fisico e mentale finiscono per intuire negativamente sul rapporto fra padri e figli come emerso nel corso di una ricerca della Michigan State University, pubblicata su Infant and Child Development.

Lo studio ha preso in considerazione il comportamento di padri in 730 famiglie, cui venivano proposte domande e questionari per poter valutare eventuali problemi mentali, il livello di stress, il rapporto relazionale con i figli.

se il papà è più stressato, aumenta considerevolmente anche la difficoltà nel relazionarsi con i bambini piccoli e con il loro apprendimento.

Si registra uno strato d’angoscia cronico che incide negativamente sul comportamento dei padri e dei figli: ma come affrontare al meglio il ruolo di papà?

Ecco i consigli della psicoterapeuta elargiti via Ansa:

– Concedetevi un po’ di tempo per voi: non strafate al lavoro perché rischiate di sentirvi sotto pressione circa gli impegni familiari.

– Gestite il vostro tempo in modo funzionale: stilate un elenco delle vostre priorità e distribuitele in un modo equilibrato.

– Ritagliatevi un po’ di tempo anche per la vita di coppia: l’armonia con il partner è benefico anche al benessere del nucleo familiare.

– Sforzatevi di mantenere intatte le relazioni sociali perché avete diritto a un po’ di svago.

– Se vi sentite stanchi o nervosi, parlate del vostro malessere con qualche persona di fiducia.

CINQUE FILM DA VEDERE PER LA FESTA DEL PAPA’

photo credits | think stock