Ferragosto 2014 con i bambini: cosa fare

di Redazione Commenta

Ferragosto 2014 con i bambini: cosa fare

Il conto alla rovescia è ormai iniziato, Ferragosto è dietro l’angolo. Avete già deciso come lo trascorrete? Nel caso in cui abbiate ancora qualche dubbio o siate alla ricerca di idee su come passarlo con i vostri bambini, niente paura, a volte la soluzione è talmente semplice da non risultare così tanto scontata. Ecco alcune proposte per intrattenere i vostri bambini nel giorno più atteso dell’estate nel caso in cui non abbiate deciso di partire.

Una delle idee sicuramente più apprezzate dai vostri bambini è un bel pic nic, sulla spiaggia così come in montagna. Non sottovalutate a questo proposito i parchi cittadini con aree attrezzate, nel caso in cui non vogliate andare fuori città. Organizzare un pic nic è semplicissimo: vi basterà procurarvi un cestino apposito, che fa tanto atmosfera, una tovaglia resistente e spessa da porre sul terreno e tante piccole leccornie da gustare in compagnia. Portate dietro tanta acqua e dei succhi di frutta.

Nel caso in cui, invece, abbiate la fortuna di avere a disposizione un giardino o una terrazza, potreste sempre allestire una sorta di parco giochi acquatico casalingo con tanto di piscinette, palloncini da riempire all’occorrenza e delle pistole spara acqua. Per Ferragosto tutto è concesso, anche bagnarsi interamente: il divertimento è d’obbligo. In questo caso potreste anche invitare gli amichetti dei vostri figli.

Il Ferragosto è anche un’ottima occasione per passare del tempo in famiglia alle prese con nuove esperienze: a questo proposito sono molte le strutture ad offrire intrattenumento per grandi e bambini. Pensate ad esempio alle fattorie didattiche presso le quali poter andare alla scoperta non solo di specie di animali con i quali i bambini potranno familiarizzare, ma anche degli aspetti di una vita tanto lontana da quella quotidiana quale è quella contadina. Anche diversi musei scelgono di restare aperti il 15 Agosto, informatevi su quello a voi più vicino.

Fonte

Photo Credit | Thinkstock