Esercizi interattivi, perché si può anche imparare giocando

di pask Commenta

Quando si parla di esercizi interattivi si fa riferimento anche a uno strumento particolarmente utile per l’apprendimento dei più piccoli. Nello specifico, si parla degli esercizi Drag & Drop, ovvero trascina e rilascia, che offrono la possibilità anche ai più piccoli di apprendere in maniera estremamente divertente? In che modo? Trascinando sia le lettere che i numeri in modo tale da dare nuovo ordine e completare le diverse sequenze che vengono proposte.

Bambini bilingue apprendono grazie due canali separati cervello

Esercizi interattivi per un apprendimento attivo

In questi casi si suole parlare di gamification, ovvero di un sistema che permette di apprendere giocando. La gamification, infatti, consente di stimolare la partecipazione attiva nello studio mediante il gioco. La parte ludica, quindi, va a incentivare e rendere più semplice la comprensione e, al contempo, provvede a stimolare una serie di atteggiamenti e comportamenti virtuosi. Il gioco, di conseguenza, non fa altro che rende decisamente più facili da sopportare tutte quelle esperienze che, nella maggior parte dei casi, difficilmente possono rivelarsi gratificanti, soprattutto per via del fatto che sono piuttosto difficili oppure perché l’utilità non è così facile da notare.

Lo studente, in questi casi, si atteggia come un vero e proprio protagonista del processo di apprendimento e smette una volta tanto di essere un semplice fruitore passivo.