Enjoy e Chicco, a Milano arriva il servizio di car sharing con seggiolino dedicato

di Maris Matteucci Commenta

Garantire spostamenti facili e veloci, in tutta sicurezza, per chi ha bambini al seguito: è questo l’obiettivo di Welcome Baby, innovativo servizio che sancisce la partnership tra Enjoy di Eni e Chicco. Il servizio è attivo solo su 50 auto della flotta di Milano. Car sharing con seggiolino: in pochissime mosse si prenota l’auto dall’app (riconoscibile dall’icona del ciuccio), si viaggia in giro per la città e si restituisce poi il veicolo parcheggiandolo all’interno dell’area di copertura.

chicco e enjoy

La sicurezza dei bambini è al primo posto, seguita dalla volontà di rendere più facile la vita ai genitori che abitano in città e che molte volte si trovano in difficoltà per gli spostamenti urbani con i propri piccoli. Ma la strada è in discesa con Welcome Baby: gli utenti potranno trovare installato il seggiolino Chicco Seat UP 012 nella configurazione Gruppo 1 Isofix, adatta per tutti i bambini con peso tra i 9 e 18 kg.

Come funziona il servizio di Car Sharing con seggiolino firmato Chicco ed Enjoy? Basterà intanto trovare l’auto più vicina a voi: per farlo sarà sufficiente selezionare il filtro “con seggiolino” nella schermata “trova veicolo” del sito o dell’app, oppure visualizzare l’icona a forma di “ciuccio” direttamente dalla mappa. Le istruzioni sul corretto uso del seggiolino, già pronto all’uso, saranno invece riportate dietro il sedile del passeggero, ma potranno essere anche consultate direttamente sul libretto riposto nel portaoggetti dell’auto. I seggiolini sono tutti dotati di foderine usa e getta, dunque facili da usare e assolutamente igienici.

Una partnership importante dunque, quella siglata tra Chicco ed Eni, che mette al centro la famiglia con servizi a misura di bambino per vivere anche gli spostamenti in tutta serenità.