Infezioni urinarie nei bambini, la pielonefrite acuta

di Mildred 1

La pielonefrite acuta o infezione urinaria alta è un’infezione urinaria che coinvolge i reni ed è spesso associata a una malformazione delle vie urinarie; i batteri che la causano (di solito Pseudomonas e Proteus) possono trovarsi nell’intestino o nei genitali e raggiungono i reni attraverso il sangue.

Pielonefrite acuta, i sintomi

I sintomi della pielonefrite acuta (indicata anche con l’acronimo PNA) comprendono febbre alta (accompagnata talvolta da brividi), dolore addominale o lombare (il bambino potrebbe sentire dolore alla pancia o alla schiena), dolore o bruciore durante la pipì, che può emanare un cattivo odore, e stimolo frequente.

Come si diagnostica

La diagnosi non è molto semplice e richiede comunque l’esame delle urine completo, l’urinocoltura e l’ecografia renale. Solo una volta visti i risultati della analisi il pediatra prescriverà la terapia che anche in questo caso, come abbiamo già visto a proposito della cistite acuta, consiste nella somministrazione di antibiotici.

Come si cura

L’intervento terapeutico deve essere tempestivo (entro 48-72 ore dall’esordio dei sintomi) per evitare il pericolo che l’infezione danneggi i reni e potrebbe essere necessario il ricovero, soprattutto se il bambino è molto piccolo e presenta sintomi quali vomito continuo, principio di disidratazione e febbre elevata. L’antibiotico va in genere somministrato per via muscolare o endovenosa.