Pitti Immagine Bimbo: come sarà la moda nel 2012?

di Redazione 1


Sabato 25 giugno si è chiusa la tre giorni del Pitti Immagine Bimbo, una delle kermesse più importanti riguardo la moda kids soprattutto perchè contanto su poche (o niente sfilate) e tantissime collezioni dei brand più prestigiosi, ci permette di avere una fotografia istantanea di quella che sarà la moda per la stagione primavera estate 2012.

Per fortuna questo segmento è lontano dalle creazioni in pompa magna dei couturier e quindi niente grilli per la testa: Le collezioni sono fatte per vendere e noi le apprezziamo perchè ci piacciono. un concetto semplice quanto sensato. La moda della primavera estate 2012 sarà romantica, di buon gusto e coloratissima: c’è chi si è ispirato agli anni ’70, chi ha giocato con le stampe floreali, chi con i disegni geometrici con righe e pois.

Tra i successo più acclamati ci sono le ballerine di Laura Biagiotti, il giardino di Take Two Teen, il bon ton di Miss Blumarine, il sailing di North Sails Future, i pois e le righe di Ermanno Scervino Junior, gli anni ’70 di Miss Grant e Elsy Girl, lo stile sahariane di Roberto Cavalli Angels & Devils, i completini da “ometto” di Fendi, la sottogonna di tulle color terra su t-shirt ricamate di Monnalisa, la gonna a balze di Minifix, il tutù di Simonetta, gli abitini romantic chic de I Pinko Pallino, azienda bergamasca in fortissima ascesa.

Insomma, la vera moda è ancora quella che è pensata per i bambini e che ruota intorno ai loro gusti, senza dimenticare l’approvazione di mamma. Cotone, tulle, macramè, pizzo Sangallo: ancora tessuti freschi a proteggere dal sole e dalla caluria i nostri bambini; praticità e colore, romanticismo e buon guisto. Questa è la ricetta di un successo non solo per il comparto della moda bambino ma per tutti i fashion victim 0-12 che troveranno nei negozi ciò che più gli aggrada.

Per saperne vi invito a visitare Modalizer.com