Le carrozzine Peg Perego

di Redazione Commenta

PEG PEREGO

Peg Perego è un’azienda nata nel 1949 grazie a Giuseppe Perego che creò passeggini e carrozzine che potremmo definire rivoluzionari. Perchè? Al posto della lamiera e del vimini comunemente in utilizzo, scelse il cosiddetto “tessuto gommato“.

Da sempre attenta ai mutamenti di mercato Peg Perego è riuscita a conquistare la fiducia di diverse famiglie anche al di fuori dei confini italiani; ricordiamo anche che l’azienda ha ricevuto numerosi riconoscimenti e premi di settore.

Dei tanti prodotti che realizza (accanto alla tradizionale di prodotti per l’infanzia è nata anche la linea giocattolo) in questo articolo vi parleremo delle carrozzine, oggetto indispensabile per le neomamme.

Peg Perego propone “Culla”, che come si può  intuire si tratta sì di una carrozzina ma che molto facilmente può “trasformarsi” in culla.

A questo punto vediamo insieme qualche caratteristica presa direttamente dal sito:

– Omologata auto Gruppo 0 (fino a 10 kg), Kit auto incluso.
– Navicella quattro stagioni. È il sistema che regola la circolazione dell’aria all’interno della navicella.
– Sdraiato o seduto: grazie alla pratica manopola esterna si può regolare l’inclinazione dello schienalino senza disturbare il bebé.
– Grazie all’inserto in tulle e alla zanzariera, puoi vedere il bebé da ogni posizione.
– La navicella è realizzata in polipropilene, un materiale igienico che non assorbe l’umidità, rigido e antiurto.

Inoltre, l’imbottitura è realizzata in Softerm: un materiale non solamente brevettato ma anche antimuffa, igienico, anallergico e antistatico.

L’altra carrozzina si chiama Young e le caratteristiche sono molto simili a quelle appena descritte per Culla.