Congedo di paternità, Procter&Gamble Italia garantisce 8 settimane pagate ai neo papà

di Fabiana Commenta

Rivoluzione in casa Procter&Gamble Italia: a partire dal 1 marzo l’azienda punta sui padri e decide di offrire il congedo di paternità. Si tratta di un permesso retribuito di otto settimane consecutive che i neo papà possono prendere entro i 18 mesi di vita del figlio. 

congedo,

Per la multinazionale americana (con sede italiana) si tratta di un’interessante novità che equipara gli uomini alle donne nella gestione dei figli: concretamente è un’iniziativa che intende sostenere entrambi i volti della genitorialità proprio per ridurre il gender gap nel mondo del lavoro. E così non dovranno essere solo le mamme a fare i conti con asili, smart working, part-time e congedi perché anche i papà potranno fare loro parte. Al momento, sono stati già in tre i papà che hanno richiesto il congedo e chissà se altri seguiranno il loro esempio. 

Anche la sede italiana della multinazionale americana in ogni caso si adegua per venire incontro alle realtà diffuse oltreoceano con famiglie allargate, genitori dello stesso sesso o adozione: l’azienda inoltre ci tiene a precisare che il congedo parentale previsto dall’Inps di cinque giorni verrò integrato al proprio congedo parentale. 

Offrendo un buon esempio, la Procter&Gamble Italia intende rompere gli stereotipi esistenti fra uomo e donna in ambito familiare e professionale, offrendo la libertà di potersi organizzare liberamente. 

Ma d’altra parte se la notizia desta stupore in Italia, è anche vero che già altri Paesi hanno adottato misure simili come è accaduto anche in Spagna. Il governo socialista di Pedro Sanchez ha varato un decreto che, in modo progressivo da qui al 2021, consentirà ai padri di usufruire degli stessi diritti-doveri delle madri andando in pratica ad equiparare i congedi di paternità a quelli di maternità. 

Al momento della nascita di un figlio, i genitori avranno entrambi 16 settimane di congedo, di cui 6 obbligatorie, pagate al 100% delle stipendio: le prime 6 settimane dovranno essere godute subito dopo il parto e in contemporaneamente dai genitori, ma le successive 10 nell’arco del primo anno di vita del bambino potranno essere utilizzante anche alternandole fra i rispettivi genitori. 

 

SPAGNA, IL CONGEDO DI PATERNITA’ DIVENTA COME IL CONGEDO DI MATERNITA’

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK