Aiutiamo mamme e bambini contro la malnutrizione

di Martina Commenta

Liberami dalla Fame

Mamme e bambini: sono loro a soffrire di più in molte aree del pianeta per la mancanza di cibo. Piccoli che quando riescono a sopravvivere il più delle volte mostrano problemi di salute e di apprendimento; per evitare queste terribili situazioni possiamo però aiutare le mamme a ricevere cibo e a mangiare in modo corretto prima, durante e dopo la gravidanza.

Conoscete l’iniziativa Liberami dalla Fame? Lanciata da Città Sant’Angelo Outlet Village a supporto del World Food Programme Italia (WFP Italia) per cercare di migliorare la condizione di vita delle donne, delle mamme nelle aree più povere del mondo.

Gravidanza e mancanza di cibo

Mamme come sapete la gravidanza è uno dei periodi più belli ma anche più delicati della vita di una donna: come più vivere serenamente e come può far crescere un bambino quando non ha di che mangiare? I danni al feto sono ingenti, spesso irrecuperabili e se pensiamo che gli effetti di una scorretta o quasi inesistente alimentazione si ripercuoteranno non solo sul figlio (quando riesce a sopravvivere e crescere) ma anche sui nipoti direi che è il caso di fare qualcosa.

Cosa vi sto chiedendo? Di effettuare una piccola donazione al World Food Programme Italia a favore dell’iniziativa Liberami dalla Fame.

Aiutiamo le future mamme, aiutiamo le donne di quei paesi dove manca il cibo: la loro sopravvivenza e quella dei loro bambini dipende da noi.

World Food Programme è la più grande agenzia umanitaria che combatte la fame, risponde a tutte le emergenze e ogni giorno opera per migliorare la condizione della donna nel mondo