Zucchero filato, la ricetta fatta in casa

di Fabiana Commenta

Ma quanto è buono lo zucchero filato? Il gusto e il sapore ci riportano alle fiere e al circo anche perché si tratta di un dolce che viene gustato soprattutto come cibo da strada e in occasioni particolari.

zucchero filato, ricetta, bambini,

Di certo piace a tutti, è molto economico ed è amato da grandi e piccini: fu inventato  in America da due barbieri del Tennessee William Morrison e John C. Wharton nel 1897 anche se il successo vero e proprio arrivò nel 1904 quando il prodotto fu presentato al grande pubblico in occasione della fiera di St. Louis e venduto con il nome di fairy floss, vale e dire lana di fata. Il successo da quel momento in poi fu inarrestabile: anche in Italia lo zucchero filato è amatissimo anche nella sua versione molto semplice, senza coloranti e molto facile da preparare anche in casa. Per preparalo vi occorrono solo zucchero e acqua. Vediamo la ricetta

INGREDIENTI

250 gr di zucchero

200 ml di acqua

PREPARAZIONE

Prendete un pentolino e lasciate sciogliere lo zucchero mescolandolo con l’acqua tiepida fino a ottenere una specie di sciroppo. Sistemate il pentolino sui fornelli a fiamma bassa e lasciate bollire lo sciroppo.

Dovrete aspettare fino a quando non si sarà sciolto del tutto lo zucchero, ma in questa fase dovrete mescolare per bene per evitare che si creino cristalli.

Cercate di mantenere sempre pulite le pareti del pentolino continuando a mescolare lo sciroppo e spennellandolo con acqua calda. Lasciate scaldare lo sciroppo fino a quando non avrà raggiunto una temperatura di 145 gradi,. A quel punto immergete la base del pentolino in acqua fredda per fermare subito la cottura.

Ricoprite il piano di lavoro con la carta forno e procuratevi un matterello e una frusta: immergete la frusta all’interno del caramello già preparato e poi passatela direttamente sul mattarello con movimenti circolari fino a quando non avrete formato dei fili di zucchero. Raccogliete tutto lo zucchero filato e create la forma che preferite.

Foto Thinkstock