La vitamina K, fondamentale per il neonato

 
Micol
7 gennaio 2010
Commenta

vitamina k neonati La vitamina K, fondamentale per il neonatoHai appena partorito e stai attendendo la dimissione, prima di andare a casa con il tuo piccolo, avrai un colloquio con il pediatra dell’ospedale che ti dirà come sta il tuo piccolo e ti consegnerà la cartellina con i suoi dati, peso, altezza, gruppo sanguigno, indice Apgar alla nascita, circonferenza cranica. Sulla scheda leggerai anche che i pediatri hanno somministrato a tuo figlio una dose di vitamina K, il Koniakon. E tu subito ti chiederai, ma cos’è? L’avranno data solo a mio figlio? Sarà normale?

Si, la vitamina K viene somministrata a tutti neonati ed è essenziale per la produzione, nel fegato, di fattori importanti coinvolti nei meccanismi della coagulazione. una carenza di questo tipo di vitamina può provocare un aumento del tempo di coagulazione e portare ad emorragia. Questa sostanza si trova in alcuni alimenti come gli spinaci, verze, cavoli, cavolfiori, pomodori, olio di fegato di merluzzo, olio di soia, erba medica, tuorlo d’uovo ed è anche prodotta dalla flora batteria intestinale.

Purtroppo però il latte materno, a dispetto di quello artificiale e di quello vaccino, è molto povero di Vitamina K. Dunque nei neonati allattati al seno e che non hanno ancora iniziato la produzione di flora batterica c’è la necessità di fornire un supplemento di vitamina K per prevenire la Malattia Emorragica del Neonato, una patologia rara ma grave che può insorgere subito dopo la nascita ma anche a distanza di un mese.

Per questo motivo alla nascita i neonatologi attuano la profilassi della Malattia Emorragica del Neonato somministrando 1mg intramuscolo di Koniakon subito dopo la nascita, dose che viene raddoppiata se si tratta di neonato prematuro. Molti ospedali poi consigliano di continuare a somministrare 2 gocce di Koniakon una volta alla settimana per circa un mese e mezzo dopo la nascita come terapia per prevenire la forma tardiva della MEN.

Non ti devi spaventare leggendo queste cose, questa patologia è davvero molto rara, in ogni caso è sempre bene sapere tutto su nostri bambini ed essere coinvolti al 100% nella conoscenza di tutto ciò che li riguarda.

Articoli Correlati
YARPP
Vitamina D in gravidanza, perchè è importante

Vitamina D in gravidanza, perchè è importante

Sappiamo già che seguire un’alimentazione sana ed equilibrata durante la gravidanza è fondamentale. La corretta assunzione dei principali nutrienti, oltre che di vitamine e sali minerali, grantisce infatti il mantenimento […]

Gravidanza: la vitamina D è fondamentale

Gravidanza: la vitamina D è fondamentale

La vitamina D è un elemento utilissimo per una gravidanza sana e per il corretto sviluppo del feto.  Sono numerosi, infatti, i benefici per mamma e bambino che derivano da […]

L’importanza della vitamina A per lo sviluppo polmonare dei bambini

L’importanza della vitamina A per lo sviluppo polmonare dei bambini

La vitamina A è molto importante durante la gravidanza in quanto aiuta a migliorare la salute del nascituro e in particolare quella dei suoi polmoni. A sostenerlo è uno studio […]

L’importanza della vitamina D per i bambini

L’importanza della vitamina D per i bambini

La funzione principale della vitamina D è quella di favorire la mineralizzazione delle ossa e per questo la sua presenza è importante fin da quando il piccolo si trova nel […]

Anemia in gravidanza: fondamentale anche la vitamina B6

Anemia in gravidanza: fondamentale anche la vitamina B6

Abbiamo già parlato dell’importanza di una corretta alimentazione nel periodo della gravidanza sia per la salute della futura mamma che di quella del neonato. A questo proposito vi parlo di […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento