Smartphone ai figli, le 5 regole da seguire

di Fabiana Commenta

Nell’epoca dai nativi digitali il dilemma diventa sempre più consistente: è giusto dare uno smartphone in mano ai propri figli?

smartphone, figli

Si tratta di uno strumento molto utile, ma molto pericoloso che può nascondere delle insidie visti pericoli di internet. E per aiutare i genitori indecisi sul da farsi, arrivano 5 regole stilate dal centro studi Erickson realizzate in collaborazione con la Serena Valorzi, psicologa e psicoterapeuta, esperta in prevenzione, formazione e trattamento delle New Addictions, in occasione del Safer internet day. Ecco le cinque regole da seguire.
Provate un periodo di transizione durante il quale utilizzerete l’apparecchio insieme a vostro figlio. In questo modo lui potrà capire il linguaggio corretto da utilizzare anche sui social, le foto opportune da postare seguendo il vostro buon esempio.

Dare il buon esempio. Cominciate dando il buon esempio a vostro figlio: non controllate le e-mail o le notifiche di messaggi durante i pasti, prestate sempre attenzione alle conversazioni reali senza lasciarvi deconcentrare dallo smartphone.

Date regole chiare. Metti subito le cose in chiaro spiegando che di tanto in tanto controllerete i contenuti del suo smartphone e spiegando che è possibile navigare solo in orari prestabiliti senza eccedere.
Evitate che giochi on line prima dei compiti: il gioco è un’attività troppo eccitante che rischia di deconcentralo. Meglio rimandare dopo i compiti.
Ascoltalo quando manifesta disagio nei confronti di un uso scorretto del linguaggio sui social magari nella chat o nelle conversazioni con gli amici di cui può anche diventare vittima. Cercate di offrire una soluzione di dialogo.