San Martino, due dolci per i bambini

di Fabiana Commenta

Si ricorda oggi San Martino e in occasione dell’11 novembre, giorno dedicato al Vescovo di Tours ci sono moltissimi dolci tradizionali da preparare. Proponiamo due ricette semplici semplici che potrete realizzare anche insieme ai bambini coinvolgendoli in cucina: si tratta del dolce di San Martino che si prepara a Venezia e dei biscotti di San Martino che si preparano a Palermo. 

biscotti, dolci di san martino

Nella città di Venezia, ma anche nelle zone limitrofe, nel corso della giornata dell’11 novembre, giorno in cui si festeggia San Martino, si prepara il cosiddetto dolce di San Martino: si tratta di un biscotto dolce a base di pasta frolla con la forma del Santo a cavallo che viene successivamente decorato con la glassa di albume e zucchero e viene ricoperto da confetti e caramelle. Si tratta un po’ della stessa tradizione di Halloween: i bambini della città lagunare intonano un augurio di casa in casa o per i negozi e chiedono in cambio qualche monetina o qualche dolcetto. Anche i biscotti di San Martino di Palermo sono altrettanto famosi, a forma di pagnottella tonda e aromatizzati con semi d’anice.

Biscotti di San Martino

500 gr. farina 00

 25 gr. lievito di birra fresco

100 gr. zucchero

100 gr. strutto

 5 gr. Anice

200 gr. acqua

mezzo cucchiaino cannella in polvere

sale fino

Setacciate la farina e aggiungetevi lo zucchero, la cannella in polvere per aromatizzare e i semi di anice nero. Amalgamate gli ingredienti. In una seconda ciotola versate il lievito di birra fresco, un po’ di acqua e mescolate per far sciogliere tutto.  Azionate la planetaria a bassa velocità e versate a filo l’acqua ove avrete sciolto il lievito di birra; aggiungete il resto dell’acqua e aggiungete lo strutto.

Aggiungete anche il sale e continuate a impastare fino a quando non avrete ottenuto un panetto liscio e omogeneo.

Riprendete il panetto, impastatelo fino a dargli una forma un po’ tondeggiante e versate l’impasto in una ciotola, poi ricoprite con la pellicola e lasciate a lievitare per almeno tre ore e mezza in forno. Quando avrà triplicato il suo volume riprendete l’impasto e sistematelo su una spianatoia fino a formare un filone.

Ritagliate dei filoncini e arrotolatene ciascuno fino a formare una spirale: sistemateli  l’uno accanto all’altro sulla teglia da forno, ricoprite con un canovaccio e lasciate lievitare ancora per almeno 40 minuti a temperatura ambiente. Fate cuocete i biscotti di San Martino a 180° per 40 minuti fino a quando non saranno dorati.

Dolce di San Martino

pasta frolla: 250 g farina – 150 g burro morbido tagliato a cubetti – 100 g zucchero a velo – 1 tuorlo e 1 uovo intero – semi di 1 bacca di vaniglia – buccia grattugiata di limone

 Per la ghiaccia reale: 170 g zucchero a velo setacciato – 30 g albume pastorizzato – 2 gocce di succo di limone – qualche goccia di colorante

Preparate l’impasto e versate tutti gli ingredienti nella planetaria,  il burro tagliato a pezzetti, lo zucchero, la vaniglia. Aggiungete le uova un po’ sbattute insieme al sale e quando il burro sarà diventato uniforme aggiungete anche la farina e mescolate bene per lasciare amalgamare il tutto.

RICETTE PER I BAMABINI

Avvolgete l’impasto nella pellicola e fate riposare in frigo per almeno un’ora e mezza, poi riprendete la pasta frolla e ricavate uno spessore di circa 8 mm fino ad ottenere la forma di San Martino a cavallo con lo stampo apposito.

Lasciate in frigorifero per 10 minuti e fate cuocere per circa 20 minuti a 160° C.

A cottura ultimata, togliete il biscotto dal forno e fatelo raffreddare.

LA LEGGENDA DI SAN MARTINO PER I BAMBINI

Preparate la ghiaccia reale versando l’albume in una ciotola con qualche goccia di limone, montate e poi versate il tutto nella ciotola aggiungendo lo zucchero a velo setacciato. Mescolate fino a ottenere una ghiaccia reale liscia e poi versatela in una san a poche decorando il vostro biscotto di San Martino. Aggiungete zuccherini di vario genere sulla superficie insieme ai bambini.

 

photo credits | think stock