La piaghetta nel collo dell’utero

 
Mildred
12 maggio 2010
5 commenti

piaghetta collo dell'utero

Oggi parliamo di un problemino di salute piuttosto diffuso fra noi donne, ovvero l’ectropion del collo dell’utero, o ectopia cervicale, meglio noto come piaghetta del collo dell’utero. Anche se il nome può incutere un po’ di timore si tratta in realtà di un fenomeno del tutto innocuo che spesso non necessita neppure di interventi particolari. Ma vediamo i dettagli nella scheda che segue:

Che cos’è la piaghetta del collo dell’utero

In realtà, al contrario di quanto il suo nome comune può farci pensare, l’ectropion non rappresenta una lesione ma è causato dalla formazione anomala del tessuto che riveste internamente il collo dell’utero (epitelio cilindrico monostratificato) al suo esterno. Si presenta come una piccola macchia rossa.

Quali sono i sintomi dell’ectropion

La piaghetta del collo dell’utero è del tutto asintomatica tanto che nella gran parte dei casi viene scoperta in modo del tutto casuale nel corso di un normalissimo controllo ginecologico

Quali sono le cause della piaghetta nel collo dell’utero

L’ectopia cervicale può essere presente sin dalla nascita a causa di una innocua malformazione del tessuto della cervice uterina o comparire dopo il parto a causa di lacerazioni a carico del collo dell’utero durante la fase espulsiva che ne favoriscono l’insorgenza.

Come si cura

In genere la piaghetta guarisce in modo spontaneo e non necessita di alcuna cura. Questo a meno che non causi infezioni della cervice, cui le donne affette da ectropion sono maggiormente esposte, o sanguinamenti. Infatti, la presenza di questa anomalia altera l’equilibrio dei germi “buoni” normalmente presenti in vagina e la rende più vulnerabile all’aggressione dei batteri che possono farvi il loro ingresso dall’esterno, ad esempio durante i rapporti sessuali. In alcuni casi quindi il ginecologo può ritenere opportuno doverla eliminare; l’intervento consiste nella sua cauterizzazione (in altre parole viene bruciata) con il laser o diatermocoagulazione.

Articoli Correlati
YARPP
Siamo spiacenti ma al momento non esistono articoli correlati per La piaghetta nel collo dell’utero.
Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1enrico

    ma la piaghetta alla bocca dell’utero puo’ essere la causa che una donna non riesce a fecondare?

    21 feb 2012, 17:40 Rispondi|Quota
  • #2federica

    salve, volevo sapere se perdite biancastre sono dovute alla piaghetta……quando ho fatto tempo fa il controllo la ginecologa non mi ha detto niente, solo che avevo delle infezioni e mi ha prescritto degli ovuli e delle lavande…..ora queste perdite sn ritornate, forse dovuti a rapporti sessuali nn protetti…..cmq io volevo sapere se cn semplici lavande o creme vaginali posso curarle…..e nn andare dal ginecologo anche perchè queste medicine si possono prendere senza ricetta

    2 mar 2012, 16:49 Rispondi|Quota
  • #3valeria

    salve, volevo sapere se la somministrazione di antibiotici e il cambio della pillola possono ausare delle perdite di sangue oppure le perdite sono causate dalla piaghetta?? grazie mille in anticipo

    14 mag 2012, 13:06 Rispondi|Quota
  • #4aureliaIS

    Salve, ho scoperto di avere una piaghetta e per questo sto seguendo una cura fatta di ovuli e lavande per almeno 15 giorni…..posso in questo tempo avere rapporti con il mio uomo?stiamo cercando di avere un bimbo……dobbiamo aspettate la fine della cura?tnks

    16 ott 2012, 18:50 Rispondi|Quota
  • #5dionisia

    La mia ginecologa molti anni fa (non ricordo quanti…. ma sono almeno 6 anni o forse più) mi ha detto di avere la piaghetta al collo dell’utero e che se non mi da fastidio di lasciarla li, con controlli annuali. Non mi da fastidio, io ho 49 anni e da quasi 2 anni stò in premenopausa. E vero che con la menopausa la piaghetta dovrebbe guarire, a causa della secchezza vaginale? E se non è cosi devo lasciarla li oppure toglierla con il laser?

    23 nov 2012, 20:28 Rispondi|Quota