Festa dei nonni, cinque attività da riscoprire insieme

di Fabiana Commenta

È il non ti scordar di me (Myosotis) il fiore ufficiale della festa dei nonni: è un piccolo fiore selvatico e delicato con i petali azzurri che rappresenta il ricordo, la memoria, l’amore. Perfetto da regalare ai nonni in occasione della Giornata mondiale dei nonni che si festeggia il 2 ottobre. 

diritto nonni, festa dei nonni

E oltre al fiore da regalare, ecco cinque attività tutte da scoprire per rafforzare il legame fra nonni e nipoti che vive soprattutto del tempo che i nonni hanno a disposizione per i loro nipoti regalando loro consigli e condividendo la loro esperienza e la loro saggezza. 

Cucinare

I nonni sono molto meno nervosi dei genitori: non sgridano e sono felici di insegnare quello che sanno. È perfetto condividere con loro la cucina e imparare a cucinare, magari soprattutto golosità come dolci e dolcetti da convivere a merenda o a colazione. E dedicando un giorno della settimana al piacere di cucinare insieme che potrebbe diventare un piccolo rito tutto da rispettare.

Godersi la natura: passeggiare nel giardino, regalarsi una gita nel bosco. Godersi la natura è uno dei momenti migliori di condivisione di tempo fra nonni e nipoti: è sufficiente raccogliere la frutta e magari preparare insieme una marmellata, cogliere dei fiori per realizzare un bel mazzo o provare a coltivare i fiori o una pianta per sentirsi più vicini.

Ascoltare e parlare: il bagaglio di esperienza e di vita vissuta dei nonni può diventare il materiale perfetto da condividere insieme ai nipoti per rafforzare la complicità e il proprio rapporto giorno dopo giorno anche grazie ad aneddoti e piccole condivisioni.

FESTA DEI NONNI, TRE POESIE D’AUTORE

Uscire insieme: una passeggiata di nonno e nipote può trasformarsi in un’avventura quasi speciale. Che sia un passeggiata a piedi o in bicicletta o una passeggiata al parco, il nonno dovrebbe sempre cercare di coinvolgere il nipote nelle proprie attività quotidiane magari organizzando delle piccole uscite speciali.

Leggere: la lettura può diventare un’attività molto interessante per il bambino, soprattutto se aiutato da una presenza che gli faccia apprezzare quanto sia piacevole leggere, imparare e condividere le storie con divertimento e senza costrizioni. I nonni correggono gli errori e possono sostenere con leggerezza il bambino a fare i compiti.

photo credits | thinkstock