Ballerina, il nuovo film d’animazione dedicato alla danza

di Fabiana Commenta

Se avete bambine o nipoti appassionate di danza, oggi è il momento giusto per portarle al cinema. Esce oggi nelle sale cinematografiche italiane, Ballerina, il nuovo film d’animazione franco canadese diretto da Eric Summer ed Eric Warin. 

ballerina, film animazione

Ambientato a Parigi, poco prima dell’Esposizione Universale del 1889, Ballerina racconta il sogno e il riscatto della piccola Félicie Milliner.

La bambina, di 11 anni, sogna la danza classica, ma vive in un orfanotrofio di provincia in Bretagna. Insieme al suo migliore amico Victor, aspirante inventore, riesce a fuggire dall’orfanotrofio e a raggiungere Parigi dove riesce ad accedere finalmente alla scuola dell’Opera. Sarà la sguattera Odette, promettente ex prima ballerina dell’Opera con la carriera stroncata a causa di un incidente, ad aiutarla a imparare per realizzare il suo sogno: diventare la prima ballerina dell’Opera di Parigi. La strada da percorrere sarà piena di difficoltà, anche a causa dell’ostilità di Camille, coetanea di Félicie, di Louis Mérante, istruttore di danza, ma la piccola aspirante ballerina non si arrende mai mostrando come il coraggio e la determinazione possano essere fondamentali per superare i propri limiti e raggiungere i propri limiti. Mai rinunciare ai propri sogni.

Il film, prodotto con relativo basso budget (circa 30 milioni di dollari) riproduce con attenzione i movimenti coreografici e racconta la storia di una speranza e di un desiderio che si realizza. Nella versione originale la voce di Félicie è quella di Elle Fanning mentre a doppiarla in italiano è Emanuela Ionica. Fra i doppiatori italiani figurano anche l’étoile Eleonora Abbagnato che presta la voce a Odette e Sabrina Ferilli che doppia Régine, la perfida madre di Camille.