La guida della gravidanza: 19esima settimana

 
Micol
2 novembre 2009
2 commenti

19settimane-itaLA DICIANNOVESIMA SETTIMANA DI GRAVIDANZA

Siamo quasi al giro di boa e tu sei alle prese con una fame senza precedenti, ora che le nausee sono passate, mangeresti a qualunque ora del giorno e della notte. Ma fai attenzione a non eccedere con il cibo, sono tutti chili che poi dovrai smaltire dopo la gravidanza. Quando hai fame sgranocchiare carote o finocchi ti sazierà e terrai comunque sotto controllo le calorie.

Durante la gravidanza non trascurare i tuoi denti e vai spesso a fare dei controlli, in questi nove mesi i denti potrebbero indebolirsi molto e le gengive potrebbero sanguinare spesso.

  • LA MAMMA

ZZ3AD993ADIn questo periodo della gravidanza potresti notare che la tua pelle è diventata molto secca, per evitare questo fenomeno è bene mangiare molta frutta e verdura e bere molto per idratare il corpo. Inoltre potrai anche applicare una crema per alleviare il fastidio della pelle arida. Man mano che trascorrono le settimane potresti sentire sempre caldo, anche quando la temperatura non è poi così alta, questo accade a causa del tuo metabolismo che lavora in modo più veloce. Impara a vestirti a strati così quando verrai presa da queste “vampate” potrai alleggerirti.

Dalle analisi del sangue potrebbe evidenziarsi una mancanza di ferro, in questo periodo il bambino ha bisogno di globuli rossi che gli portino l’ossigeno necessario per la sua crescita, quindi è molto facile che tu diventi anemica nel caso tu non stia seguendo una dieta bilanciata e ricca di ferro.

  • IL BAMBINO

ZZ0244E7AFAlla diciannovesima settimana di gravidanza, lo sviluppo del bambino diventa molto specifico. I reni continuano a produrre urina, i capelli iniziano la loro crescita e le gengive iniziano a sviluppare i piccoli denti. Un progresso importante si ha a livello neurologico, nel cervello infatti le zone che controllano i sensi iniziano a specializzarsi. Se aspetti una femmina, allora a questo punto le sue ovaie hanno già prodotto più di 6 milioni di ovuli. Fino a questo punto il tuo bambino è stato misurato dalla testa al sedere, ora viene misurato dalla testa alla punta del piede. In questa settimana ha raggiunto la lunghezza di 16 centimetri.

Il tuo piccolo dorme molto circa 20 ore al giorno e ha dei ritmi sonno veglia inversi ai tuoi infatti noterai che si sveglia e si agita proprio quando tu sei sdraiata a riposare o mentre dormi.  Le sue braccia e le sue gambe ora sono perfettamente proporzionate tra loro e con il resto del corpo. La vernice caseosa sta coprendo di una sorta di cera la sua pelle e la impermeabilizzerà proteggendola dal costante contatto con il liquido amniotico.

  • L’AGENDA  DEGLI ESAMI

ZZ0C4CC3D5Dalla 19 settimana potrai eseguire l’ecografia morfologica. Questa ecografia è molto importante va effettuata da personale specializzato e dotato di macchinari di alta precisione. Questa ecografia viene detta morfologica appunto perché è destinata a studiare la morfologia del feto per escludere, o accertare, la presenza di malformazioni. La si esegue in questo periodo specifico per due ragioni, perché il feto è nelle migliori condizioni per essere studiato, in quanto il rapporto fra le dimensioni del feto e la quantità di liquido amniotico è ottimale e perché secondo la legge è ancora possibile l’interruzione della gravidanza se il feto fosse affetto da gravi malformazioni. L’ecografia morfologica prevede la valutazione delle dimensioni del feto (biometria fetale), dell’impianto e della struttura della placenta, della quantità di liquido amniotico, del collo dell’utero, ma fornisce soprattutto uno studio analitico di tutti i distretti anatomici esplorabili nel feto.

[Se oltre alla DICIANNOVESIMA SETTIMANA DI GRAVIDANZA, sei interessata anche al resto, consulta il calendario complessivo delle settimane di gravidanza, per scoprire come cambia il tuo corpo e seguire l'evoluzione del tuo bambino]

Articoli Correlati
YARPP
Calendario della gravidanza

Calendario della gravidanza

Scopri tutte le tappe della tua gravidanza

Calcolo della data del parto

Calcolo della data del parto

Come si calcola la data del parto o del concepimento od a quante settimane è arrivata la gravidanza ? Per scoprirlo abbiamo bisogno di un cosiddetto regolo ostetrico elettronico. Il […]

Calcolo della lunghezza del feto

Calcolo della lunghezza del feto

Calcolo della lunghezza del feto Come funziona?Per calcolare la lunghezza del feto, hai bisogno della misura del femore ottenuta con l’ecografia. (in mm) Inserisci il valore cliccando sui numeri e […]

La guida della gravidanza: 22esima settimana

La guida della gravidanza: 22esima settimana

LA VENTIDUESIMA SETTIMANA DI GRAVIDANZA Come ti senti in questo periodo? Sicuramente dal punto di vista fisico sei al meglio della forma visto che a furor di popolo il secondo […]

La guida della gravidanza: 21esima settimana

La guida della gravidanza: 21esima settimana

LA VENTUNESIMA SETTIMANA DI GRAVIDANZA La tua pancia comincia ad essere sempre più evidente e il legame che ti stringe a tuo figlio si fa di giorno in giorno più […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1gentjan

    sono in cinta diciannovesima +4 ma ho rotto le acqe alla 17 settimana. ma tuttora la mia bambina crescie giorno per giorno anche se le acque li perdo in continuo.mi hao consigliato di imetere il liguito nella pancia,ho tantta paura che suceda qualcosa nel futuro mentre la gravidanza prosegue.chiedo a voi cosa sucied alla mia bambina se la gravidanza contensa liguit.grazie

    27 feb 2011, 21:52 Rispondi|Quota
    • #2Chiara R

      Ciao cara,
      la tua situazione è delicata e ti consiglio di seguire le indicazioni del tuo ginecologo. Il liquido amniotico è fondamentale per la tua bambina e una sua scarsità può incidere sul suo sviluppo. In questi casi si procede reintegrando il liquido perso.. stai a riposo e stai tranquilla. In bocca al lupo

      28 feb 2011, 09:41 Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Screening prenatale per anomalie cromosomiche: lo SCA-Test - Tutto Mamma